TRATTAMENTO MICROCHIRURGICO DELLE CICATRICI

Con questa procedura chirurgica l’esito cicatriziale cutaneo viene gradualmente rimosso e sostituito da porzioni di derma dalle uguali caratteristiche in buone condizioni. Per la somiglianza con la tecnica artistica del mosaico, la procedutra prende anche il nome di Mosaic Suergery. Le cicatrici che possono essere trattate con successo sono lineari post trauma o intervento chirurgico (anche da chirurgia estetica), ma vengono trattate con successo anche le cicatrici puntiformi da acne o malattia come varicella. Al termine delle sedute necessarie, la cicatrice risulterà notevolmente meno evidente.

Approfondimento: Cicatrici

COME PREPARARSI ALL’INTERVENTO: dopo aver accertato la non tendenza a cicatrizzazione anomala, il chirurgo prescrive una serie di indagini da eseguire per convalidare l’idoneità all’intervento. nella settimana che precede l’appuntamento, non si devono assumere farmaci che possono favorire il sanguinamento (ad esempio Aspirina) e sono da evitarsi alcolici e sigarette.

TECNICA D’INTERVENTO: il tessuto atrofico della cicatrice viene gradualmente rimosso tramite il Trilix, un drill microchirurgico dalla punta cava. Con lo stesso strumento si prelevano porzioni di cute della stessa dimensione da una zona nascosta e si posizionano in luogo della “tessera” espiantata. La procedura microchirurgica non necessita di punti di sutura

ANESTESIA: dopo la sedazione endovenosa, viene somministrato l’anestetico locale unitamente ad un vasocostrittore per limitare le perdite ematiche.

DURATA: molto variabile a seconda dell’estensione della zona da trattare, la durata dell’intervento di Mosaic Surgery è di circa 20 minuti.

TEMPO DI RICOVERO IN DAY SURGERY: 2 ore circa.

CICATRICI: la ridotta dimensione dei piccoli espianti e la perfetta coincidenza tra foro e cute trapiantata non danno luogo ad importanti esiti cicatriziali.

MEDICAZIONI: dopo 4 giorni possono essere rimosse le bende (anche dal paziente). Deve essere applicato un antinfiammatorio in crema per il periodo indicato dal chirurgo.

CONVALESCENZA: 7 giorni circa.

COSTO: dai 500€ ai 2.000€, il costo della chirurgia a mosaico per trattare le cicatrici è molto variabile perché dipende dall’estensione della zona trattata e dall’importanza dell’esito cicatriziale da eliminare.

CONSIGLI: dopo uno o due mesi dalla seduta chirurgica è bene valutare il risultato per decidere eventualmente una piccola correzione ulteriore.

DURATA NEL TEMPO DEI RISULTATI: gli esiti dell’intervento di Mosaic Surgery sono permanenti.

RISCHI E COMPLICANZE: questa nuova tecnica di chirurgia estetica dà risultati solitamente ottimi. In casi molto rari il paziente può avere una cicatrizzazione quasi ipertrofica visibile. Talora il risultato è modesto.

N.B.: a distanza di un paio di mesi dalla seduta, viene consigliato un peeling laser per uniformare il colorito e dare maggiore levigatezza e compattezza alla pelle grazie alla riepitelizzazione controllata.