Intervento di grande attualità, consente di aumentare il volume delle labbra. Abbandonata come tecnica per l’ingrandimento l’inserimento di impianti protesici, oggi il rimodellamento delle labbra avviene con sostanze infiltrative di diverse densità e tipologia in base all’esito desiderato. Questa soluzione offre un risultato estetico molto naturale e gradevole.

COME PREPARARSI ALL’INTERVENTO: prima di una cheiloplastica infiltrativa non è necessario prendere precauzioni particolari, né vengono richiesti esami specifici se non eventuali test per verificare la non allergia ai materiali utilizzati.

TECNICA D’INTERVENTO: Per dare maggiore volume alle labbra o definirne il contorno, si ricorre all’infiltrazione in loco di sostanze inerti biocompatibili (riassorbibili o semipermanenti). Spesso, nel corso della seduta, vengono trattate con filler (riempitivi) anche le rughe periorali più profonde.

ANESTESIA: Non essendo propriamente un intervento chirurgico, perché non sono previste incisioni, la seduta infiltrativa non viene preceduta da alcuna anestesia, o al massimo viene stesa una pomata anestetica.

DURATA: 10 minuti

TEMPO DI RICOVERO IN DAY SURGERY: circa 2 ore

CICATRICI: Nessuna perché la tecnica è infiltrativa (non si tratta propriamente di un intervento chirurgico perché non prevede incisioni).

MEDICAZIONI: nessuna. Possono essere applicate compresse fredde per alleviare il fastidio.

CONVALESCENZA: il leggero gonfiore locale sparirà in qualche ora. La seduta infiltrativa non pregiudica quindi le normali attività sociali.

COSTO: mediamente l’ingrandimento delle labbra con filler costa circa 1.500€, ma molto dipende dal tipo di rimodellamento desiderato e dall’entità della seduta infiltrativa, perciò il range di costo può essere tra i 500€e i 2.000€.

DURATA NEL TEMPO DEL RISULTATO: la durata degli esiti di una cheiloplastica sono variabili innanzitutto dal tipo di materiale scelto per le infiltrazioni: se riassorbibile (durata circa di 3-6 mesi) o semipermanenti. In questo secondo caso, solo una piccola parte del filler verrà gradualmente riassorbito in alcuni mesi, mentre la parte inerte della sostanza iniettata è permanente. Sarà possibile ripetere il trattamento per prolungarne gli effetti o definirne gli esiti.

RISCHI E COMPLICANZE: L’utilizzo di sostanze biocompatibili e/o inerti può provocare reazioni indesiderate come infiammazioni e indurimento della zona. Utilizzando sostanze inerti il trattamento assume carattere irreversibile.

N.B.: eventuali lievi asimmetrie, che possono rilevarsi a breve termine, sono facilmente correggibili con brevi e non invasivi ritocchi. La seduta di cheiloplastica assume un carattere di trattamento antiage quando vengono corrette anche eventuali rughe sul viso mediante infiltrazioni di tossina botulinica o infiltrazioni di filler. Molto spesso la cheiloplastica avviene in seguito ad un lifting per completare e rifinirne l’effetto di ringiovanimento. Anche un ciclo di sedute di radiofrequenza può portare beneficio ai fini di un ringiovanimento non chirurgico.

Approfondimenti: Acido ialuronico